Covid-party negli Stati Uniti: la negazione della gioia

di Domenico Bilotti Gli Stati Uniti sono senza ombra di dubbio un Paese ferito. La loro grandeur geopoliticamente forse terminata si unisce a una spaventosa forbice sociale che divide la Everyday America dalla Glitter America ormai da decenni. La filosofia dei corpi lo dimostra quasi violentemente: a un modello femminile e anche maschile da serialContinua a leggere “Covid-party negli Stati Uniti: la negazione della gioia”

Il piccolo, grande, oro d’Italia

di Domenico Bilotti La pandemia non è stata investigata e perimetrata ancora adeguatamente, se negli Stati Uniti e in Brasile i numeri crescono vorticosamente e persino nelle repubbliche asiatiche, che prima avevano sperimentato il morbo e le sue restrizioni, alcuni equilibri cominciano a saltare. L’Italia non fa eccezione all’incertezza generale – non solo quella socio-economica,Continua a leggere “Il piccolo, grande, oro d’Italia”

L’etica ai tempi del Coronavirus: l’arcivescovo Bertolone scrive ai giovani sulle note di Jovanotti

di Luigi Mariano Guzzo La grande questione del nostro secolo è quella etica. Lo era prima del Coronavirus. Lo è oggi, che siamo chiamati a riprogrammare tanto i nostri modelli di sviluppo economici e sociali quanto le nostre azioni individuali. La pandemia ha reso tutto così chiaro: la salvezza dipende, più che dalle politiche governativeContinua a leggere “L’etica ai tempi del Coronavirus: l’arcivescovo Bertolone scrive ai giovani sulle note di Jovanotti”

Le premesse della politica e gli Stati generali

di Rocco D’Ambrosio Nel 1945 Giorgio La Pira diede alle stampe un libro dal titolo Premesse della politica e Architettura di uno Stato democratico. Il testo era il contributo di uno studioso a una comunità in fase di ricostruzione, bisognosa di indicazioni politiche quanto giuridiche, filosofiche quanto pratiche. Mi ha sempre colpito il fatto che tre quartiContinua a leggere “Le premesse della politica e gli Stati generali”

Grazie, Silvia!

a cura dei ragazzi del MEG di Messina La notizia della liberazione di Silvia Romano è stata quella che più ha smosso gli animi di moltissimi italiani nelle scorse settimane. Le reazioni dei nostri connazionali sono state di tutti i tipi: c’è chi si è commosso, pensando a tutto quello che questa ragazza, innocente tantoContinua a leggere “Grazie, Silvia!”

La disparità e la presunzione tra elefanti e uomini

di Domenico Bilotti Ha fatto molto rumore l’uccisione di un’elefantessa incinta, avvenuta in India col velenoso dono di un ananas colmo di petardi. Le reazioni più scomposte sembrano, come spesso capita nella veloce comunicazione disinformante e disaggregante della Rete, le uniche davvero irricevibili. Non possiamo condividere i baffetti arricciati di chi fa spallucce e schernisceContinua a leggere “La disparità e la presunzione tra elefanti e uomini”

La riforma c’è ma non la vedono

di Nicola Colaianni L’esortazione Querida Amazonia ha suscitato, almeno nei primi commenti, un forte senso di delusione tra quanti, non solo cattolici, dando per scontata la centralità assunta dalla questione nell’attenzione della Chiesa, si aspettavano un’apertura immediata al tema del celibato e del diaconato femminile. La sua elusione ha segnato il momento di consenso piùContinua a leggere “La riforma c’è ma non la vedono”

Perché mi è cara Bose

di Lidia Maggi Cosa vuol dire Bose per me, pastora evangelica? E, insieme a me, per chi vive la fede in una chiesa protestante? Il faticoso momento attuale mi ha sollecitato a pormi queste domande.La comunità di Bose non ha rappresentato per me l’incontro con l’esotico (con quella dimensione monastica che le chiese della RiformaContinua a leggere “Perché mi è cara Bose”

AD 2020 guerra e pace al governo dell’uomo

di Domenico Bilotti I primi giorni di lockdown, nel mese di Marzo, hanno dimostrato che alcune attività di produzione non potevano andare in sosta, nemmeno per ragioni di salute individuale e collettiva. Tra esse, con relativa sorpresa, si è scoperto vi fosse l’industria bellica: il nostro Paese, nel circuito dell’equipaggiamento e del mercato di armi,Continua a leggere “AD 2020 guerra e pace al governo dell’uomo”

La lezione del Prof. Giugni

di Giuseppe De Domenico, Avvocato del Foro di Messina  Il prof. Gino Giugni ha introdotto nello studio del Diritto del Lavoro e Sindacale un metodo che ha funzionato da “fertilizzante” contribuendo a nutrire una “capacità autogenerativa” della Scuola barese da lui fondata (sono parole del prof. Giugni riportate in “La memoria di un riformista”) eContinua a leggere “La lezione del Prof. Giugni”