Risorgere oggi dopo una, dieci o anche cento cadute

MEG Messina La Risurrezione può essere vista da molteplici punti di vista. Fare esperienza di Resurrezione differisce da persona a persona, ma in molti vediamo spesso la Risurrezione come qualcosa che viene dopo la morte, un inizio che segue una fine, un ricominciare dopo la morte. Io non la vedo così. Per me “risorgere” vuolContinua a leggere “Risorgere oggi dopo una, dieci o anche cento cadute”

Lavorare tutti, lavorare meno. E con un salario dignitoso

di Antonino Mantineo Ieri il giornale l’Avvenire ha fatto dire a tanti, me compreso: possibile che il giornale cattolico italiano abbia più coraggio di tanti fogli di sinistra? Possibile che dal quotidiano cattolico si levi una proposta chiara, inequivocabile per affrontare il dopo pandemia mettendo al centro della riflessione collettiva il lavoro come diritto universale, eContinua a leggere “Lavorare tutti, lavorare meno. E con un salario dignitoso”

Luis e quello strano mese di marzo

di Guido Signorino “Che fanno due cani quando si incontrano per la prima volta? Non latrano, non uggiolano, non dicono nulla; si limitano ad annusarsi il posteriore, a volte fermi, altre girando. Non fanno che questo, annusarsi il posteriore senza pensare a contratti o a condizioni. Alla fine di quel rituale così semplice decidono seContinua a leggere “Luis e quello strano mese di marzo”

“Il lavoro è la vocazione dell’uomo”

di Papa Francesco Omelia presso la Casa Santa Marta – 1 maggio 2020 Introduzione Oggi è la festa di San Giuseppe lavoratore, e la Giornata dei lavoratori: preghiamo per tutti i lavoratori. Per tutti. Perché a nessuna persona manchi il lavoro e che tutti siano giustamente pagati e possano godere della dignità del lavoro eContinua a leggere ““Il lavoro è la vocazione dell’uomo””

Se il gregge forma più farisei che pastori

di Domenico Bilotti La pedagogia di ispirazione religiosa già nella prima metà del XIX secolo metteva in luce la potenziale dinamicità del diritto canonico attraverso la riflessione sull’attività di insegnamento. Non si è buoni docenti se nello svolgimento del proprio munus non si apprende dai discenti. Il rapporto biunivoco è fonte di chiarimento di termini, di impostazioni,Continua a leggere “Se il gregge forma più farisei che pastori”

Inadeguato e fuori misura l’intervento della Cei. Perché quella nota?

Siamo un gruppo di cittadini italiani cristiani, che professano la loro fede nella Chiesa Cattolica.Da cittadini e da cristiani cattolici ci sentiamo impegnati nella vita civile e riteniamo che i valori della solidarietà e della responsabilità sociale siano doveri imprescindibili per la salvaguardia e della vita civile e per l’armonico e corretto sviluppo della convivenzaContinua a leggere “Inadeguato e fuori misura l’intervento della Cei. Perché quella nota?”

Il Vangelo della Creazione secondo Papa Francesco

di Luigi Mariano Guzzo  “Vangelo della Creazione”. Così si intitolava il secondo capitolo dell’enciclica “Laudato si’” (2015). A parte qualche eccezione (si veda, ad esempio, una breve riflessione di Enzo Bianchi), pare che quel titoletto sia passato quasi inosservato. D’altronde, l’espressione compariva come intestazione di un capitolo in cui si sviluppavano le basi bibliche e teologicheContinua a leggere “Il Vangelo della Creazione secondo Papa Francesco”

Attualità religiosa della resistenza sociale

di Domenico Bilotti Gaetano Silvestri, giuspubblicista e Presidente emerito della Corte costituzionale, iniziava il suo intervento a un affollato convegno messinese di qualche anno addietro dichiarando inequivocabilmente che le beatitudini evangeliche non coincidono coi principi fondamentali della Costituzione. Se uno Stato si intestasse di recepire dei precetti religiosi in quanto tali come obbligatorie regole diContinua a leggere “Attualità religiosa della resistenza sociale”

Universalismo, comunità, controllo democratico. Tre lezioni dalla pandemia di Covid-19 per le politiche sanitarie

di Guido Giarelli Che quello che stiamo vivendo costituisca un periodo di eccezionale emergenza – dopo il quale, come sentiamo spesso ripetere “Nulla sarà più come prima” – lo dimostra anche il frequente ricorso di esperti e profani all’analogia della guerra con espressioni del tipo “Siamo in guerra contro il coronavirus!”. Effettivamente, 75 anni diContinua a leggere “Universalismo, comunità, controllo democratico. Tre lezioni dalla pandemia di Covid-19 per le politiche sanitarie”

Il diritto alla speranza

di Luigi Ferrajoli Nella sua omelia di sabato 11 aprile, Papa Francesco ha parlato del “diritto alla speranza” come “diritto fondamentale”. Ovviamente non si tratta di un diritto stabilito da leggi o Costituzioni. Si tratta, piuttosto, di un meta-diritto, una sorta di principio costitutivo della morale e della politica che forma il presupposto di qualunqueContinua a leggere “Il diritto alla speranza”